Written by On 12/04/2021In Benessere

Hai bisogno di migliorare la tua memoria? Bene, oltre all’alimentazione esistono diverse tecniche utili e rimedi che possono esserti di supporto per rafforzare la tua capacità di memorizzare le cose. Tuttavia non è detto che siano sempre adatte, ovvero per alcuni possono andar bene per altri no. Sicuramente però vale davvero la pena provare!

7 tecniche per migliorare la memoria da provare subito

Partiamo dal principio, l’alimentazione! Puoi seguire qualunque regime alimentare, l’importante è che al tuo corpo non manchi niente. Puoi quindi privarti della carne, come di altri cibi.

Tuttavia, le vitamine, le proteine, i sali minerali etc. non possono mancare. Puoi mangiare equilibrato pur essendo onnivoro, vegetariano o vegano. Ogni regime alimentare richiede però un’attenzione particolare altrimenti è facile cadere in carenze nutrizionali.

Dico questo perché le carenze nutrizionali possono appunto provocare problemi di memoria perciò se vuoi rafforzarla e noti che ultimamente tendi a dimenticare troppo spesso le cose, è arrivato il momento di parlare con un nutrizionista per capire se il tuo regime alimentare è corretto.

1. Ginkgo Biloba

Ginkgo Biloba. Questo perché migliora la circolazione sanguigna all’interno dei capillari, migliorandone la resistenza e prevenendone la rottura.

Così facendo la salute del cervello viene mantenuta e allo stesso tempo è possibile prevenire anche i vuoti di memoria. Tutto ciò di cui avete bisogno è 1 bicchiere d’acqua e 1 cucchiaio di foglie di questa pianta. Quando l’acqua bolle spegnetela, aggiungeteci il ginkgo biloba e lasciate riposare per 3 minuti. Filtrate e bevete la vostra tisana.

Ginkgo Biloba Tisana Biologica Sfusa 

2. Tisana di mirtilli

antocianine, le quali hanno un effetto positivo sulla memoria ma anche sull’apprendimento andando a migliorare le connessioni neuronali.

Potete consumare i mirtilli come frutto, usarli per realizzare il frullato, acquistare i succhi di mirtillo puro nelle erboristerie oppure potete realizzarci una tisana. In quest’ultimo caso vi servono solo 5 grammi di mirtilli essiccati da mettere in acqua bollente e lasciare in infusione per 10 minuti.

Mirtilli Essiccati

3. Tè verde

tè verde potete utilizzarlo per rafforzare la memoria. Secondo recenti studi è in grado di migliorare le funzioni cognitive.

Consumando regolarmente tè verde, secondo lo studio dell’Università Britannica di Newcastle, è possibile ottenere dei miglioramenti dal punto di vista del ricordare le cose, perfetto perciò per gli studenti sotto esame, professionisti che si mettono in gioco con sfide sempre nuove e semplicemente persone che, con l’avanzare dell’età, notano un peggioramento dal punto di vista dell’apprendimento e del ricordare le cose.

Sencha tè verde Bio

4. Lampada di sale rosa

attirare le energie positive.

Offre molti benefici anche al corpo umano. Numerosi studi portano a credere che l’uso continuo di queste lampade sia indicato per rafforzare il sistema immunitario, assorbire le onde elettromagnetiche e anche aumentare la memoria oltre che stimolare la creatività.

Le puoi trovare piccole, medie e grandi e all’interno di varie fasce di prezzo. Ricorda le lampade di cui ti parlo oggi sono quelle con il sale rosa dell’Himalaya, fai attenzione perciò a comprare solo quelle originali.

Lampada di Sale Rosa dell’Himalaya

5. Pappa reale

pappa reale, cioè il miele prodotto dalle nutrici e viene offerto all’ape regina come alimento, così come alle giovani larve durante i primi tre giorni di vita. È considerato capace di ridurre l’affaticamento psicofisico e mantenere così in salute il cervello che riesce a ricordare le cose più a lungo.

Pappa Reale Pura

6. Contatto con la natura

Università di Northumbria che riguarda proprio l’infuso di rosmarino. Stando alla ricerca respirando i fumi emessi dalla tisana per ottenere dei benefici a livello di memoria.

Pensate che nel 2017 le piante di rosmarino hanno invaso tutti i parchi vicino alle scuole inglesi proprio per aiutare gli studenti a ricordare meglio e perciò ottenere risultati migliori a scuola.

La ricerca ha mostrato come annusare il rosmarino aiuta a rafforzare la memoria fino al 7%. Potete perciò sfruttare i poteri terapeutici di questa pianta coltivandola in vaso oppure potete realizzare tisane o ancora usare i benefici del suo olio essenziale.

Olio Essenziale di Rosmarino Biologico

Come preparare l’infuso di rosmarino

  • Portate a ebollizione dell’acqua. Basta la quantità di una tazza.
  • Quando bolle spegnete il fuoco e aggiungeteci un cucchiaio pieno di foglie secche di rosmarino.
  • 10 minuti filtrate e bevete l’infuso quando raggiunge una temperatura piacevole.
  • Oltre a respirare il vapore bevete la tisana perché è davvero molto benefica, l’infuso di rosmarino migliora la salute della pelle e delle vie respiratorie.


Sharing is caring!

Leave a Comment